Traduzioni di brochure: un “must” della comunicazione aziendale

Spesso le aziende multinazionali si trovano ad avere necessità di traduzioni di brochure che rientrano nel campo della comunicazione istituzionale, altrimenti detta corporate, un campo che le porta a privilegiare testi dal taglio pubblicitario ovvero senza ripetizioni e caratterizzati da un linguaggio fresco e immediato, capace di andare al punto.
Comunicazioni di questo tipo richiedono una professionalità ben precisa.
La traduzione di brochure o di cataloghi e opuscoli come anche dei depliant pieghevoli che spesso contengono offerte di carattere commerciale non può essere affrontata in modo standard: occorre affidarsi a traduttori esperti nelle strategie di comunicazione aziendale e capaci di padroneggiare le sottigliezze della lingua pubblicitaria.

PREVENTIVO DI TRADUZIONE GRATIS

Brochure: un solo nome, tante traduzioni specifiche

Quando occorre promuovere un’azienda o un servizio, non di rado all’estero, tra gli strumenti più diffusi troviamo ancora la Traduzioni brochure marketingbrochure: specialmente nel settore delle traduzioni turistiche e in modo speciale nell’ambito della traduzione professionale per il mercato della moda o anche quando traduciamo per il settore dell’arredamento e del design. Chi realizza Traduzioni di Testi Commerciali sa che la semplice localizzazione di un payoff o magari anche dello slogan per un prodotto aziendale è un obiettivo raggiunto solo in parte. La strategia migliore in questi casi è affidarsi a traduttori esperti nelle tecniche di copywriting pubblicitario capaci di affrontare con la massima cura (e un po’ di fantasia) i microtesti che compongono i materiali di cui si compone la cosiddetta “brochuristica”: titoli, caption e subhead devono essere tradotti con la massima delicatezza in modo da raggiungere il massimo impatto in termini di marketing.

Le competenze richieste sono molteplici: per esempio alla nostra agenzia di traduzione è capitato di dover adattare la brochure di una casa vinicola che conteneva diverse citazioni letterarie e aveva un filo narrativo fluido e poetico. In quel caso le quotation non si potevano tradurre e basta, bisognava cercare l’originale e provvedere a uniformarle in linea con le traduzioni ufficiali.
Altre volte invece la brochure può essere molto visual e composta da sole 5 parole: eppure è assai impegnativo tradurre 5 parole apparentemente fuori contesto… non si tratta di avere solo un’ottima conoscenza dell’argomento trattato, è anche questione di cultura aziendale.