Remote interpreting - Opitrad

Il remote interpreting,  ossia l’interpretariato da remoto, sta assumendo un ruolo da protagonista in questi tempi di Coronavirus.

Sicuramente l’interpretariato è il settore che ha risentito di più dell’emergenza perché la situazione attuale ha portato alla cancellazione di molti eventi con pubblico internazionale per cui sarebbe stata necessaria la presenza degli interpreti. Rispetto alla professione del traduttore, il lavoro dell’interprete è immediato e richiede la presenza fisica degli operatori in quel determinato momento e luogo.

Nella attuale situazione venutasi  a creare a causa di Covid 19, molti eventi che non si potevano né annullare né rimandare, come le conferenze stampa, i consigli di amministrazione, alcuni corsi di formazione, sono comunque stati portati avanti grazie all’uso di strumenti digitali, facendo aumentare la domanda di un interprete da remoto.

Si può evitare la presenza fisica dell’interprete con il remote interpreting?

La risposta è sì, ma molto dipende da come si realizza la soluzione.

Preventivo Traduzioni - Opitrad

Remote interpreting informale

In situazioni informali può essere sufficiente collegarsi via Zoom o con altro sistema simile con l’interprete e ottenere una traduzione in differita oppure al telefono creando un sistema che può funzionare ma con molti rischi.

Questo non è però  remote interpreting e, così facendo,  si va incontro ad una serie di problematiche difficilmente gestibili da remoto, come:

  • problemi con i programmi residenti nel computer dell’interprete,
  • problemi di linea, visto che sta lavorando da una linea privata tarata per utilizzo domestico
  • impossibilità di interagire direttamente nel caso in cui ci siano problemi di visualizzazione delle slide o del relatore mentre sta spiegando qualcosa di specifico e molti altri
  • distrazioni legate all’ambiente in cui l’interprete si trova, come la presenza in casa di altre persone, il campanello, animali domestici o altro.

Remote interpreting professionale

Se si tratta di situazioni formali con molti speaker il servizio deve essere organizzato e strutturato sia dal punto di vista della infrastruttura tecnologica, che dell’ambiente di lavoro dell’interprete per garantire un output affidabile e di alto livello, cioè un servizio professionale.

Grazie alla stretta collaborazione con il nostro partner che si occupa della fornitura di impianti e soluzioni tecnologiche per gli interpretariati di simultanea, abbiamo la possibilità di offrire servizi di interpretariato da remoto, attraverso un sistema stabile, sicuro collaudato e facilmente gestibile.

I nostri interpreti lavorano da un hub costituito da cabine insonorizzate e climatizzate, appositamente allestite di:

  • monitor,
  • riporto audio dalla sala dove è in corso l’evento,
  • impianto di traduzione simultanea che va alla sala e all’app dedicata per ogni utente
  • un tecnico specializzato direttamente in loco o nell’hub o in entrambe le location, che cura il servizio.

Solo così si può garantire un alto livello di servizio e condizioni di lavoro ideali dal punto di vista della salute e sicurezza delle interpreti.

Se hai bisogno di un servizio di remote interpreting professionale, valutiamo insieme le tue esigenze e ti forniamo la soluzione giusta per te.  Scrivici!

Il remote interpreting ultima modifica: 2020-05-11T11:19:58+02:00 da Annalisa Occhipinti