Servizi linguistici di interpretariato simultaneo nei congressi

Gli interpreti per Congressi sono dei professionisti che lavorano all’interno di una cabina acusticamente isolata dotata di cuffia e microfono, effettuando la traduzione istantanea “a voce” di un discorso. Di solito, la “fonte” da interpretare è un relatore all’interno di un contesto ufficiale: per esempio un congresso che ha bisogno di una traduzione scientifica o di carattere tecnico; tuttavia può capitare di svolgere una interpretazione simultanea anche nell’ambito di convention, eventi aziendali privati e focus group.

PRENOTA IL TUO INTERPRETE ORA

Come lavora un interprete di Simultanea in contesti congressuali

La giornata-standard per chi lavora nella Simultanea è pari a 8 ore e richiede due interpreti per lingua: i due professionisti si alternano infatti per periodi che variano a seconda della necessità da 15 minuti a un’ora.

Opitrad è in grado di offrire questo tipo di servizio a tariffe competitive. Forniamo anche cabine complesse multilingue, spesso nell’ambito di un contesto tipicamente congressuale, con varie combinazioni linguistiche: se avete necessità di richiedere un preventivo urgente, contattateci per conoscere le specificità degli interpreti di Simultanea proposti dalla nostra agenzia.

Forse però vi interessa saperne di più e allora eccovi il racconto della nostra amica interprete, Vita da Interprete:

Interpreti per congressi Opitrad

 

“Ciao a tutti! Oggi ho una giornata di interpretazione simultanea. Chissà se ho preparato tutto: computer, appunti, occhiali, … ah sì e poi come mi devo vestire? Di nero, il nero non tradisce mai! E poi tanto non mi vede quasi nessuno 😉

Già perché l’interpretazione simultanea viene effettuata in una cabina acusticamente isolata e dotata di cuffie e microfono . Sì, noi interpreti restiamo nascosti e traduciamo in contemporanea quello che l’oratore dice, in modo che la traduzione arrivi subito agli altri partecipanti della conferenza.

Ma come funzionano le cose in cabina?” …. continuate a leggere qui