Tutto è design: una scarpa, un bel vestito, un cappello, ma anche un lampadario o addirittura una brocca… Più ci guardiamo intorno e più scopriamo che il design non si riferisce solo al macro-settore dell’Arredamento. Ma allora la domanda sorge come si suol dire spontanea: i professionisti specializzati nelle traduzioni per arredamento e mobili potranno mai esistere?

La risposta, chiaramente, è: sì.

Il punto però è: capire quali sono le specificità di quel mercato.

Come riconoscere un professionista specializzato in traduzioni per arredamento e mobili

traduzioni per arredamento e mobili - opitrad

La cosa che distingue veramente chi svolge traduzioni per arredamento e mobili è l’attenzione (ma non è improprio parlare di amore) per il dettaglio: i traduttori professionali di press kit e cataloghi – che sono strumenti di comunicazione irrinunciabili in tutto il mercato dell’arredamento e dei complementi d’arredo – hanno un’innata abilità per distinguerli. Basta vedere 3 vocaboli-chiave per valutare bene questa importanza delle cosiddette “piccole cose”:

  1. Gradation
  2. Faceted
  3. Engraving

Nel primo caso stiamo parlando di tinta ma al contempo veicoliamo il concetto di sfumatura, nel secondo non è stata mai così evidente la trasmissione del concetto di sfaccettato; cosa che, nel terzo e ultimo esempio, arriva al suo culmine: infatti i traduttori specializzati nel design sanno che il verbo inglese to engrave vuol dire “cesellare”.

Tradurre per il design? È un po’ come fare cinema

Chi lavora traducendo testi per designer e arredatori lo sa da tempo: in questo settore bisogna usare un lessico quasi da “telecamera”, bisogna cioè riuscire a disegnare con le parole l’oggetto di cui stiamo parlando. Bisogna saper replicare, con verbi e parole, lo sguardo attento di una persona su un oggetto e addirittura l’angolazione da cui sta osservando.

Questa, oltre che Traduzione, è anche un buon Marketing. Ah… naturalmente non dimenticatevi che furniture è un concetto plurale: infatti, in inglese, “mobile” si dice sempre piece of furniture.

Singolo, come i dettagli. :-)

Photo by Andrew Ridley on Unsplash

Il design? È questione di dettagli… ultima modifica: 2014-02-06T11:10:46+01:00 da Annalisa Occhipinti