Traduzioni di comunicati stampa per il mercato Arredamento: la parola d’ordine è levigare

Le cosiddette press release sono ben lungi dall’essere superate… almeno nella nostra esperienza. Ogni settimana la nostra agenzia “movimenta” diverse centinaia di parole, traducendo comunicati stampa proprio nei settori dell’Arredamento e del Design. È una tendenza che si mantiene costante e questo è dovuto anche alla sempre maggiore internazionalizzazione dei prodotti realizzati in Italia.
Tutto facile dunque? Neanche per sogno.

Gli ultimi 3 anni di attività ci hanno confermato che le traduzioni di comunicati stampa per il mercato Arredamento e Design devono presentarsi lisce e scorrevoli, proprio come la superficie levigata di un buon mobile. Infatti viene sempre apprezzato quando un traduttore che lavora in questo campo consegna una traduzione “lineare”, senza per forza “piallarla” e cioè appiattirla in maniera banale. La parola d’ordine è dunque levigare. Vediamo insieme come arrivarci.

Alcune imprecisioni da evitare nelle traduzioni di comunicati stampa destinati al mercato dell’Arredamento

Levigare non è né facile né difficile. Si tratta, come in tutte le operazioni che hanno carattere di transcreation, di mettersi nei panni del lettore e uscire dal proprio contesto culturale. Se ad esempio noi italiani amiamo “abbondare” e “restare nel vago”, ricordiamoci che, nella combinazione Italiano-Inglese, le traduzioni dei comunicati stampa per l’Arredamento si riconoscono per una maggiore asciuttezza e puntualità. Eccolo dimostrato con 3 esempi.

comunicati stampa per il mercato Arredamento - opitrad
  1. Il prodotto/evento [X] è un’occasione esclusiva per ammirare [Y]?
    Evitate di lanciarvi dicendo che [X] offers an exclusive opportunity to admire [Y] Invece provate a scrivere che [X] is a premium chance to see [Y]
  2. Il prodotto [X] è stato ideato e realizzato dal marchio/designer [Y]?
    Non scrivete subito che [X] è the conception and creation of [Y] Provate invece a girare la frase dicendo che [X] conceived [Y] oppure che [Y] is a signature [X] product

3. Il prodotto [X] è il risultato di una “fruttuosa collaborazione” con [Y]?
Pensateci due volte prima di scrivere che [X] is the result of a fruitful co-operation with [Y] Provate magari a scrivere che [X] marks a profitable collaboration tra il vostro marchio/designer e [Y]

L’esperienza Opitrad nelle traduzioni di comunicati stampa per l’Arredamento

Avete appena visto una scomposizione “dal vivo” del lavoro che facciamo ogni giorno (minuto per minuto!) qui in Opitrad per levigare le traduzioni di comunicati stampa destinati al magnifico universo del Design.
Da sempre, infatti, le traduzioni per il settore dell’Arredamento caratterizzano l’attività della nostra agenzia: tutti gli anni abbiamo l’onore di aggiungere al nostro già ricco portfolio diversi lavori per il Fuorisalone a Milano. E mi raccomando: se state per lanciare il vostro prodotto, evitate di spedire un comunicato stampa dove dite che [X] sarà presented… è molto meglio showcased , non trovate? 🙂

Come si traduce (bene) un comunicato stampa per il mercato Arredamento e Design? ultima modifica: 2015-05-06T21:16:16+02:00 da Annalisa Occhipinti